mercoledì 13 aprile 2016

DICIAMOGLIELO...

     Signor Presidente del Consiglio, noi il 17 aprile votiamo; perché votando riprendiamo nelle nostre mani l'unico vero potere  che ci resta.
     Signor Presidente, noi domenica metteremo una bella croce sul SI, perché il tempo del cambiamento è già passato.
      Lei, il Suo Partito e il Suo Governo sulla pratica democratica, sulle questioni energetiche ed ambientali - dalle Alpi alla Sicilia - siete, nella migliore delle ipotesi, in forte ritardo.