sabato 23 luglio 2011

C.S. Il Sud in Movimento diffida il Comune di Grottaglie

Il comune di Grottaglie ha inserito all’interno del cartellone estivo “Grottaglie d’estate 2011” la manifestazione “La Notte dei Briganti 2011”, senza aver nulla concordato con l’associazione organizzatrice Sud in Movimento che, per altro, non ha mai richiesto alcun patrocinio all’Amministrazione Comunale.
l’Associazione sin dalla prima edizione, ha sempre organizzato “La Notte dei Briganti” in completa autonomia finanziaria rispetto ai fondi pubblici.

Il merito della riuscita della manifestazione è da attribuirsi esclusivamente al lavoro dei componenti del Sud in Movimento e al contributo di piccole e medie attività commerciali che, supportano, finanziando in parte, le spese organizzative e promozionali. È doverosa questa presa di posizione anche per il rispetto che si deve alle aziende che da ormai sei anni credono e supportano fattivamente i progetti dell’associazione politico culturale.

Inoltre il Sud in Movimento rifiuta da sempre ogni tipo di finanziamento da parte del Comune di Grottaglie in quanto, è bene ricordarlo, il bilancio comunale si fonda in maniera sostanziale sulle royalties elargite dalla discarica di rifiuti speciali della società Ecolevante s.p.a..
La storia dell’associazione è segnata in maniera indelebile dalla lotta contro la discarica di La Torre- Caprarica.
L’opposizione alla discarica e i principi fondanti del Sud in Movimento impongono un attenta analisi e valutazione degli atteggiamenti politici dell’Amministrazione che in questo caso appaiono privi dei più elementari e civili principi di moralità politica.

L’inserimento, senza previo avviso, de “La Notte dei Briganti” all’interno del cartellone estivo, tra l’altro omettendo il nome dell’associazione organizzatrice Sud in Movimento, dimostra un errore di metodo da parte dell’Amministrazione Comunale nel confrontarsi con le realtà associative del territorio.

Il Sud in Movimento non ci stà a veder depredato il lavoro di decine di volontari che con spirito di sacrificio ogni anno organizzano un evento che non è solo intrattenimento musicale così come gli eventi direttamente organizzati dall’Amministrazione.
“La Notte dei Briganti” infatti è soprattutto un momento di confronto e di riflessione, frutto dell’interazione tra le innumerevoli associazioni che animano il tessuto sociale della nostra terra con l’obbiettivo di sensibilizzare i cittadini su tematiche di fondamentale rilevanza sociale.

È per tali motivi che il Sud in Movimento diffida i pubblici amministratori di Grottaglie nel continuare a divulgare l’opuscolo informativo nel quale è inserito l’evento in questione.

giovedì 14 luglio 2011

mercoledì 6 luglio 2011

Comunicato di Vigiliamo per la discarica 6 luglio 2011

Comunicato di Vigiliamo per la discarica

6 luglio 2011

Prendiamo atto, con soddisfazione, che sul piano tecnico c’è finalmente nella Giunta almeno una rappresentanza adeguata nell’assessorato all’ambiente.

E, proprio perché ci sembra che il neoassessore all’ambiente sia ben orientato nel tentativo di dare risposte adeguate alle istanze di chi si occupa da anni delle questioni ambientali che riguardano il nostro territorio, vogliamo ulteriormente rafforzare questo suo orientamento.

Perciò sollecitiamo l’Assessore all’ambiente a chiedere ad Ecolevante non solo la copia di tutte le analisi e delle certificazioni attestanti l’assenza di sostanze pericolose nei rifiuti urbani classificati 19.12.12, ma anche la copia delle analisi e delle certificazioni di tutti i rifiuti col codice “a specchio” ricevuti in discarica.

E’ infatti sicuramente noto al neoassessore all’ambiente che, per escludere la pericolosità dei rifiuti urbani prodotti dal trattamento meccanico dei rifiuti e quindi per escludere la loro classificazione col codice 19.12.11 (e cioè: altri rifiuti, compresi materiali misti, prodotti dal trattamento meccanico dei rifiuti, contenenti sostanze pericolose), è necessario che il conferimento in discarica per rifiuti non pericolosi sia accompagnato da tutte le analisi e certificazioni che escludano la presenza di sostanze pericolose in quantità tali da consentirne la classificazione col diverso codice 19.12.12.

Inoltre, proprio per la disponibilità mostrata del neoassessore all’ambiente, lo invitiamo a chiedere alla Ecolevante di far avere al Comune di Grottaglie, anche la copia delle analisi e delle certificazioni di tutti quei rifiuti col codice “a specchio” che, come sicuramente noto all’assessore all’ambiente, possono essere smaltiti in discariche per rifiuti non pericolosi solo se il loro conferimento sia accompagnato dalle analisi e certificazioni necessarie ad escludere la presenza di sostanze pericolose in quantità tali da determinarne la loro classificazione come rifiuti non pericolosi e non come rifiuti pericolosi.

*** *** ***

(*) quanto richiesto ai presidenti Vendola e Florido si può leggere qui

http://www.vigiliamoperladiscarica.it/VIGILIAMo_plus/articolo.php?subaction=showfull&id=1296845154&archive=&start_from=&ucat=5