mercoledì 2 giugno 2010

Comunicato stampa del Sud in Movimento

Domenica 30 maggio, si è svolto presso il Castello Episcopio di Grottaglie l’incontro-dibatitto organizzato dall’associazione “Sud in movimento” denominato “Discarica: arriva il 4°lotto?”.
All’evento sono stati formalmente invitati a partecipare l’Amministrazione Comunale ed il responsabile della discarica ing. Giuseppe Settanni.
Entrambi gli ospiti hanno disertato l’appuntamento senza nemmeno comunicare la propria assenza, in barba anche alle comuni regole di cortesia.

L’assenza tuttavia ha suscitato molto stupore tra le numerose persone presenti, che da tempo aspettavano un confronto su questo tema.
Infatti da lungo tempo l’amministrazione comunale capeggiata da Bagnardi, predicava il dialogo ed il confronto, salvo disertare gli appuntamenti, ciò denotando che la paventata disponibilità al dialogo, è assolutamente un fatto di facciata, oltre che di propaganda politica, che cerca di nascondere l’atavica incapacità di questa amministrazione di confrontarsi con i cittadini.

L’anomalia tuttavia è balzata subito all’occhio, infatti entrambi gli invitati, hanno assunto un comportamento speculare, vale a dire di silenzio assoluto, fatto assai strano, che sembra evidenziare un rapporto simbiotico, probabilmente determinato dalla dipendenza dalle royalty che il Comune riceve e dalle autorizzazioni di cui la Ecolevante ha bisogno.

Il fatto è sembrato tanto più strano quando si è spiegato che le domande che l’associazione avrebbe posto, erano già state anticipate 20 giorni prima con la lettera di invito, ciò proprio per fugare dubbi circa la genuinità dell’incontro ed esprimere una leale apertura verso gli ospiti.

Durante la serata è stata sviscerata la questione del 4° lotto ed è stato evidenziato, mediante l’esibizione del documento, che nel 1997 tra la Ecolevante ed il sindaco Vinci, vi era un rapporto epistolare nel quale si giungeva a concordare sulla realizzazione del 1° 2° 3° 4° lotto di discarica, tale fatto, unitamente all’autorizzazione a scavare di fianco al 3° lotto, ottenuta in data 15.03.2010 dalla Ecolevante, ha portato a ritenere che siano in atto le grandi manovre preparatorie.

Alla luce di questi documenti e dei video proiettati, si è giunti a ritenere che l’opzione 4° lotto è tutt’altro che una supposizione, appare evidente che se gli ospiti avessero partecipato avrebbero potuto spiegare come in realtà stanno le cose.

A questo punto non può che constatarsi, che al di là della propaganda, non c’è alcuna intenzione di confrontarsi, anzi ne è emerso un dato politicamente significativo, vale a dire che questa amministrazione non intende cambiare rotta su questa vicenda.

In questi giorni, tuttavia, verrà inoltrata una formale richiesta al sindaco e a tutto il consiglio comunale con la quale l’associazione chiederà l’approvazione di una delibera di consiglio comunale nelle quale si stabilisca l’indisponibilità del territorio di Grottaglie ad ospitare nuove discariche o ulteriori ampliamenti.

Grandi assenti delle serata, il Partito Democratico e il Popolo della Libertà, fatto anche questo anomalo visto che, il PD nei mesi scorsi si è proposto come interlocutore per un cambio di rotta e per una apertura al dialogo, ed il PDL a parole si è proposto come anti-.discarica. La serata si è conclusa con il contribuito al dibattito e gli interventi dei cittadini.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

fossi in voi, li inviterei di nuovo, almeno una volta al mese. la prima domenica del mese, come la mostra dell'antiquariato.

Anonimo ha detto...

MA C'ERA QUALKE RAPPRESENTANTE DEL COMUNE DI SAN MARZANO?

Anonimo ha detto...

Invitarli? Ma si, direi ciclicamente una volta ogni 28 giorni. Almeno se qualcuno non viene é giustificato, é perché ha "le cose sue".