venerdì 21 maggio 2010

Invito a Settanni Responsabile della Ecolevante per il dibattito del 30 Maggio

Oggetto: invito al dibattito del 30.05.2010


Per la data del 30.05.2010 presso il Castello Episcopio di Grottaglie, l’associazione “Sud in Movimento” ha organizzato un incontro dibattito il cui tema sarà “Discarica: arriva il 4°lotto?”.
L’evento rientra nel calendario di eventi denominato “ Percorsi informativi”, lo scopo è quello di dibattere ed affrontare con la comunità le problematiche del territorio, coinvolgendo direttamente i cittadini, rendendoli protagonisti, ciò al fine di scardinare quel meccanismo che li rende sudditi.

Con la presente, la invitiamo formalmente a partecipare al suddetto incontro, preavvisandola che le rivolgeremo delle domande precise relativamente alle vicende politiche-imprenditoriali che hanno riguardato la nascita e la gestione delle due discariche già in essere e sugli investimenti futuri che la società Ecolevante intenderà effettuare sul territorio di Grottaglie e San Marzano di S. Giuseppe.

E' bene tuttavia precisare che la scrivente associazione è costituita parte civile nel processo penale pendente a carico dell’amministratore della società Ecolevante e del dirigente della Provincia di Taranto, ha partecipato attivamente alla realizzazione del “Presidio Permanente no discariche”, continua e continuerà a portare avanti la lotta per la chiusura della sua discarica e ad impedire ogni ulteriore allargamento.

Le ragioni del presente invito, dunque, risiedono nel fatto che gli amministratori locali, attuali e passati, non godono della fiducia nostra e di tutte quelle persone che sono contrarie all’esistenza della sua discarica, in quanto sia dalla maggioranza che dall’opposizione, non vi è una reale e leale presa di posizione, ma un infantile gioco delle parti, fatto di rimpalli di responsabilità, di discolpe, fino a giungere alla ridicola posizione di chi le ha concesso le autorizzazioni e continua a dichiararsi avverso alla discarica.

Riteniamo dunque opportuna la sua partecipazione al fine di rompere questi squallidi giochi di potere ed aprire un dibattito democratico con la cittadinanza e continuare Noi ad opporci con l’aspettativa di far chiudere le discariche, lei a dimostrare di volere svolgere la sua attività senza nulla da nascondere, comunicandole al contempo che non vi saranno ulteriori occasioni di incontro.

Infine ci preme sottolineare, anche se non ve ne è bisogno, che gli interessi da noi rappresentati sono e resteranno in conflitto con i suoi e che nessun punto d’incontro è sotteso al presente invito, se non quello di un leale e trasparente confronto, che non ci vedrà retrocedere di un passo rispetto alle nostre posizioni.

Qualora ritenga di accettare l’invito la preghiamo di comunicarlo con tempestivo anticipo, in caso di suo silenzio o diniego, ci riterremo liberi di interpretare le risposte alle domande che di seguito le anticipiamo, alle quali si aggiungeranno, ovviamente, quelle dei cittadini che parteciperanno.

La sua partecipazione all’evento sarà da intendersi quale disponibilità a rispondere a tutte le domande sotto elencate:


1. Se è vero che intende aprire una nuova discarica o ampliare quella esistente, in caso di risposta affermativa quando pensa di realizzare le suddette opere?

2. Per quale ragione intende coltivare la cava ubicata nei pressi del cosiddetto III° lotto?

3. Chi sono i politici locali e non solo e se non vuole fare i nomi ci dica almeno i partiti che le hanno offerto un sponda politica per l’apertura del I, II,III ed eventuale IV lotto?

4. Secondo quali logiche geo-politche ha deciso di impiantare la discarica a Grottaglie?

5. Quali sono i partiti o i politici, di Grottaglie e San Marzano, a cui ha lecitamente finanziato la campagna elettorale?

6. Per quale ragione non autorizzate l’ARPA ad effettuare dei carotaggi nelle due discariche compresa quella in esercizio?

7. Quale è il meccanismo secondo cui vengono calcolate le royaltis date al Comune di Grottaglie e quale metodo viene utilizzato per la verifica?

8. Come giustifica la presenza della sua discarica a meno di 800 metri dalla Cooperativa Amici e quindi come si sente sapendo che quelle persone convivono con la sua discarica e le puzze che da essa fuoriescono?

9. Come giustifica il fatto i cittadini di Grottaglie e San Marzano devono accettare la sua discarica e convivere con i problemi che da essa derivano?

10. Come intende risolvere i problemi che la sua discarica, in vario modo arreca ai cittadini, aziende, di Grottaglie e San Marzano?


Al dibattito sarà invitata l’amministrazione di Grottaglie, alla quale, qualora deciderà di partecipare, saranno rivolte delle domande.

La informiamo che della presente missiva e di ogni altra eventuale comunicazione, tra lei e Noi, verrà data la massima diffusione.
Grottaglie, li 10.05.2010


Ass. Sud in Movimento

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Il tempo passa ci sono voluti circa 6 anni per capire.......
che ogni tematica la si affronta a 360° è si anche la "MUNNEZZA"
Solo i ciucci o i presuntuosi. coloro che detengono la pura verità
che o è quella o è sempre quella.

Anche perchè gli altri erano,sono, saranno, sempre non allineati al loro fulgido pensiero, perciò non degni di sedere alla loro destra o sinistra.
p.s.
non dimenticate di mandare il fax a Ecolevante per la Giornata mi incuriosisce la risposta.

Auguri la nuova strada intrapresa

Anonimo ha detto...

cioè ci potrebbe essere un'altra verità che magari emerge dalle parole di settanni?

Anonimo ha detto...

"...comunicandole al contempo che non vi saranno ulteriori occasioni di incontro".
Non credo che il signor Settanni si scapicollerà per non perdere quest'ultima occasione di incontro.

Ovviamente mi auguro di sbagliare!
Sarebbe, da parte del signor Settanni, un atto di civiltà informare la cittadinanza su come verrà ulteriormente consumato questo territorio.

P.s. IV LOTTO e non IIII LOTTO

Anonimo ha detto...

almeno ci informano, no? Almeno questo personalmente, cercherò di essere presente, anche se sarà un po' difficile visto che in quei giorni c'è il torneo di calcio al monticello, quello sponsorizzato anche dalla banca di Credito Cooperativo di San Marzano e dalla Ecolevante. Sport o spettacolo? Questo è il dilemma.

Anonimo ha detto...

Facciamolo pure santo patrono della citta' questo settanni.... questo e' uguale se non peggiore di TARANTINI per gli amici del PD GIAMPI....

Anonimo ha detto...

No, è tutto sempre più bello. la Bcc insieme nelle sponsorizzazioni, le associazioni che lo invitano per sapere: "che te ne farai della nostra terra"... Tutto molto bello

Anonimo ha detto...

pensavo che con quelli che prima contestano e poi sostengono Florido e Vendola avessimo toccato finalmente il fondo. Invece... Dice che l'associazione Libera sta cercando matteo Denaro per invitarlo a un dibattito sulla mafia perchè vogliono un civile confronto. ne sapete qualcosa?
a parte gli scherzi, comunque preferisco l'incontro alla luce del sole e non gli incontri top secret che si scoprono un anno dopo

Anonimo ha detto...

Se la mia INTER con i CP6 fa faville.
Non mi spirgo il GROTTAGLIE con
ECOLEVANTE non fisca.

Anonimo ha detto...

non ha il mou....

Anonimo ha detto...

rigno