venerdì 23 aprile 2010

Sviluppo Umano e Ambiente - La Chiesa di Taranto inizia oggi una due giorni di riflessione in vista della Settimana Santa Sociale




23 e 24 Aprile 2010

Circolo Ufficiali della Marina Militare
Piazza Kennedy 2 - Taranto


Dare spazio a una riflessione interdisciplinare sull’ambiente nel cammino verso la 46a Settimana Sociale dei Cattolici Italiani. È l’obiettivo del seminario su “Sviluppo umano e ambiente”, in programma a Taranto il 23 e 24 aprile per iniziativa del Comitato Scientifico e Organizzatore delle Settimane Sociali e dell’Arcidiocesi di Taranto.
Più di un decennio fa, nel mezzo di un dibattito scientifico e politico molto acceso sul concetto di sviluppo sostenibile, Giovanni Paolo II, in occasione di un convegno sugli effetti dell’inquinamento ambientale sulla salute umana, evidenziava come l’irresponsabile avidità di una parte del mondo stesse minacciando la sopravvivenza e il benessere di larga parte dell’umanità. Il Pontefice affermava che l’ambiente inteso come risorsa stava gradualmente minacciando la concezione dell’ambiente come casa dell’umanità.
Questo forte e ancora molto attuale richiamo a un impegno responsabile nei confronti della protezione del Creato è alla base dell’appuntamento pugliese: nella prospettiva della Settimana Sociale, l’incontro intende costituire uno spazio di riflessione sul futuro del Paese, sui principi della crescita e sulle strategie concrete per promuovere una nuova cultura dell’ambiente come casa dell’umanità. L’obiettivo è quello di aprire il confronto su un’agenda condivisa che, ponendo al centro l’equilibrio dell’ecosistema e la difesa della salubrità dell’ambiente, richiami a nuove forme di solidarietà, fondate sul rispetto della vita e sulla promozione di risorse sufficienti per i più poveri e per le generazioni future. Una solidarietà che si concretizzi nella promozione di modelli produttivi rispettosi del Creato e si diffonda attraverso un’educazione allo sviluppo umano per una nuova etica della sostenibilità.



Nessun commento: