giovedì 8 aprile 2010

La verità dei fatti in nome del popolo italiano


Per fortuna siamo ancora in uno stato di diritto, ed esistono ancora magistrati seri.
La lettura della sentenza di assoluzione di Etta Ragusa nel procedimento penale avviato dalla Ecolevante SpA evidenzia la totale insussistenza ed infondatezza di tutte le ipotesi accusatorie messe in piedi dal ricorrente ed evidenzia a pieno il ruolo, importantissimo in una società democratica e civile, che ad un comitato spontaneo di cittadini quale Vigiliamo per la Discarica, gli viene attribuito per legge.
A coloro i quali ancora oggi sposano una interpretazione secondo la quale un gruppo spontaneo di cittadini non possa e non debba avere alcuna voce in capitolo, la sentenza scritta dal Dott. Chiarelli fornisce ampia ed articolata smentita.
Quando le istituzioni latitano, o si girano dall'altra parte, ci sono i cittadini che vigilano.


Nessun commento: