lunedì 19 ottobre 2009

parte (2) -la libertà di pensiero secondo i nostri politici




“Critica vietata”: parola di assessore

Il politicante di San Marzano, Giancarlo Mancarelli (Pd), assessore provinciale al bilancio, spremuto a dovere vuota il sacco: “La scuola è iniziata, ahimé, e i ragazzi stanno subendo il doppio turno. Già a marzo con la precedente amministrazione e con l’assessore Vinci (ex sindaco di Grottaglie, ndr) avevamo predisposto un bando pubblico per cercare nuovi locali da prendere in affitto. Non li abbiamo trovati perché il bando è andato deserto. Nell’estate noi abbiamo trovato una serie di circostanze che ci hanno dato la possibilità di avere dei locali liberi. In primo luogo un locale in piazza Verdi che consentiva 10 aule. Non ci è stato attribuito dall’Asl per ché non aveva i tre metri d’altezza. Quindi non c’è stata la possibilità di dare una deroga. Abbiamo dovuto trovare un altro locale in via Brodolini per 4 aule al costo di 30 mila euro per la sistemazione più un fitto di 2.200 euro al mese. Solo per il Moscati la Provincia spende di affitto più di 340 mila euro l’anno. Dopodichè noi abbiamo una questione più a corto raggio che è quella della disponibilità importante dell’amministrazione comunale di darci dei locali dell’ex Archimede che verranno acquistati da noi. Noi abbiamo fatto un sopralluogo con isola Verde che è la nostra azienda strumentale. Noi all’Archita abbiamo fatto un lavoro in brevissimo tempo. Avere per il prossimo anno altre due aule per l’aumento di iscrizioni di stare senza alcun problema. Al Ponticello abbiamo trovato 4 aule disponibili in tre giorni: i padri gesuiti si sono già resi disponibili. Investiamo 250 mila euro per ristrutturare alcune aule dell’ex Archimede. A gennaio potremmo riuscire a consegnare. Nella scorsa legislatura l’amministrazione provinciale ha messo ingenti risorse per l’edilizia scolastica: si tratta di quasi 60 milioni di euro. A Grottaglie c’è stato un problema relativo ai suoli. Noi appena ci siamo insediati abbiamo deciso di aumentare le aule a 30, perché oggi ci sono 58 aule. E abbiamo probabilmente perso un anno. Aspettiamo l’acquisizione dell’area. C’era un problema sull’area e l’abbiamo bypassato adesso in via Capri. Però i proprietari sull’avvio del procedimento hanno contestato la mancata discussione delle osservazioni che dovevano passare in consiglio. Il comune ha già ripreso l’iter. Noi avremo il progetto definitivo entro l’anno: questo comporterà la possibilità immediata di fare il bando. Noi il bando vogliamo farlo utilizzando una normativa che prevede il leasing in costruendo. Al di là del fatto che noi i soldi li abbiamo: io sono assessore al bilancio. Dico però che noi avremo i soldi per il primo lotto. Rimarrebbero fuori alcune strutture. Noi stiamo quindi valutando e abbiamo già preso contatti con responsabile ingegnere Anastasia della provincia di Bari. Io posso anche dare dei numeri. Il problema è se il ricorso non dipende soltanto da noi. Tutto l’iter amministrativo burocratico okay. Problemi di soldi non ci sono. Problemi dell’iter se si bypassa questo problema potremo risolverlo. Penso che a inizio del prossimo anno che arriva avremo il bando e col bando i tempi tecnici sono di 60 giorni per partecipare. A fine 2010 mi impe…, dovremmo avere l’individuazione dell’azienda e quindi la possibilità di arrivare, penso. Non sono oggi in condizione di quantificare tutto il denaro pubblico speso l’affitto, comunque ingente. Io penso che garage nel vero senso della parola non ci sono. Il locale commerciale si adegua più facilmente ad essere scuola. La provincia di Taranto sta spendendo per Grottaglie ingenti somme. La critica non aiuta a risolvere il problema”.


1 commento:

Anonimo ha detto...

Io mi so rut u cazz
a sentire tutti sti pagliacci.

Si ritorni all'idea di costruirlo
nella
PIANA DELL'ULIVI
adiacente al parco per i caduti di CEFALONIA

parlate con il vicesindaco

F.DONATELLI