domenica 19 luglio 2009

RIFIUTI ZERO per IL PIANO PROVINCIALE DEI RIFIUTI della PROVINCIA di TARANTO


La posizione degli Amici di Beppe Grillo di Taranto e di tutte le altre Associazioni che hanno sottoscritto le osservazioni e le critiche al Piano Provinciale dei Rifiuti di Taranto si uniscono alle già note posizioni del Sud in Movimento e del Coordinamento delle Associazioni di Grottaglie così come del Comitato Vigiliamo per la Discarica ed Alta Marea. Questo Piano Provinciale dei Rifiuti seppure nuovo ed appena elaborato nasce già vecchio ed inefficace. E nella sua inefficacia costa anche di più alla collettività il tutto ovviamente a vantaggio di quelle lobby private alle quali gli ATO ed i conferenti addirittura dovrebbero pagare per lo smaltimento di quella che in realtà è la risorsa economica rifiuto.
Cosa ci sia dietro questo mancato recipimento di un principio economico ormai consolidato non è dato a sapersi, ma intuibile a capirsi, di certo il compito delle Associazioni tutte deve essere quello di ribadire, in tutte le sedi opportune, l'obsolescenza e la totale inadeguatezza di questo piano provinciale dei rifiuti.
Assessore Conserva, forte del suo mandato appena rinnovato, se na faccia una ragione, le cose devono cambiare, subito e radicalmente.

Nessun commento: